fbpx

Come realizzare il no-make up make up

Una tecnica di make up molto conosciuta è quella del "no-make up". Sembra una contraddizione, eppure questa tipologia di trucco è davvero efficace, perfetta per ognuna di noi e per alcune addirittura essenziale.

Niente ombretti scuri, rossetti accesi o contouring estremo, ma solamente il nostro viso più luminoso e corretto.

La tecnica consiste nell'applicare un primer su tutto il viso, per poi passare il fondotinta ed il correttore che fisseremo con la cipria. Si applica poi un blush dal tono molto delicato sugli zigomi e, se si vuole, un illuminante sotto l'arcata sopraccigliare, nell'estremità interna dell'occhio e sopra lo zigomo. Sugli occhi molta attenzione viene data alle sopracciglia, riempite con una matita o un ombretto e si stende poi, dopo il primer, un ombretto nude sulla palpebra mobile ed uno leggermente più scuro per dare profondità. Si completa il tutto con una passata di mascara. Si colorano infine le labbra con un rossetto nude.

Questo make up è il più naturale che esiste, completamente acqua e sapone e perfetto per coloro che non amano osare con i colori oppure non hanno particolare manualità. E' in grado di donare in un secondo un aspetto luminoso, fresco e privo di stanchezza, minimizzando le imperfezioni. Si adatta perfettamente a tutte le occasioni quotidiane dove non è richiesto un make up particolare ed è proprio il caso di dire che, in questo caso, il trucco c'è ma non si vede.

 

 

http://passionecosmesi.blogspot.it/2014/11/come-realizzare-il-no-make-up-make-up.html

  1207 Visite
  0 Commenti

Tutorial make up per ballo latino americano

b2ap3_thumbnail_BeFunky_IMG_2796.jpg.jpg

Oggi vediamo una richiesta che ho ricevuto riguardo un make up per una gara di ballo latino americano. Essendo un trucco per un'occasione particolare, non si devono seguire le solite regole, perciò si possono caricare sia gli occhi che le labbra contemporaneamente, anzi si deve, dal momento che in pista è importante attirare l'attenzione, ma senza mai cadere nel volgare.

 

Vuoi sapere come farlo?

Clicca qui: http://passionecosmesi.blogspot.it/2014/11/tutorial-make-up-per-ballo-latino.html

Continua a leggere
  3734 Visite
  0 Commenti

Come fare il borotalco in casa semplicissimo

Il borotalco è uno di quei prodotti che non manca mai in ogni casa visti i suoi mille utilizzi. Assorbe l'umidità, lenisce la pelle ed è molto consigliata in caso di irritazioni e rossori. Ma da qualche tempo a questa parte è scoppiata la questione talco: questa sostanza sembrerebbe, infatti, non particolarmente buona per la nostra pelle, anzi potrebbe essere potenzialmente cancerogena, ed assolutamente non va inalata. Se tutto ciò sia vero oppure no, non possiamo saperlo con certezza, ma perché rischiare se esistono validissime alternative meno pericolose?

 
Se vogliamo un borotalco fatto in casa, semplicissimo e funzionale, non c'è miglior prodotto dell'amido. Che sia di mais, di riso, oppure misto, fa lo stesso. Questo prodotto infatti può essere utilizzato in mille modi: può essere applicato direttamente sulla pelle con le mani oppure con un piumino per lenire zone arrossate o per assorbire il sebo (è ottimo come cipria, come abbiamo visto qui), ma può anche essere mischiato a dell'acqua per creare una pasta con cui fare maschere contro la pelle grassa, l'acne o i rossori, dato che ha un potere schiarente, oppure se ne possono mischiare due cucchiaini nella vasca o quando ci facciamo il pediluvio, per ammorbidire la pelle.
 
Solitamente l'amido di riso si trova in scagliette, per trasformarlo in polvere macinatelo finemente.
 
http://passionecosmesi.blogspot.it/2014/11/come-fare-il-borotalco-in-casa.html
Commenti recenti
Pamela De Ioris
Adoro il borotalco!!! Dove posso comprare l'amido?
Mercoledì, 12 Novembre 2014 09:05
Giulia
L'amido si trova al supermercato, di solito nel reparto dolci dove c'è anche il cacao o la vanillina.. Oppure nel reparto bambini,... Leggi tutto
Giovedì, 13 Novembre 2014 12:32
  1292 Visite
  2 Commenti

Come creare l'effetto della matita con il rossetto

b2ap3_thumbnail_BeFunky_IMG_2504.jpg.jpg

In un post passato abbiamo parlato della funzione delle matite per labbra, cioè quella di creare una barriera che non faccia uscire dai contorni il rossetto, per evitare che sbavi. In questo caso se vogliamo comunque definire le nostre labbra, ma siamo sprovviste di matite apposite, possiamo cavarcela con il trucchetto che vi ho detto qui.

Esistono però dei rossetti che fanno egregiamente il loro lavoro e non tendono a sgranare; in questi casi se vogliamo comunque definire le labbra, come possiamo fare se non abbiamo la matita? Semplicissimo: applichiamo normalmente il rossetto su tutte le labbra..

 

 

..Successivamente, con lo stesso rossetto, andiamo a definire solamente i bordi. Potete vedere da voi la differenza:

 

Continua a leggere
  933 Visite
  0 Commenti

Come fare se finisce la matita labbra?

b2ap3_thumbnail_BeFunky_IMG_2435.jpg.jpg

Cosa fare se si termina la matita rossa o rosa per contornare le labbra, oppure non l'abbiamo proprio in casa? Semplicissimo: basterà riutilizzare delle matite occhi che ognuna di noi ha in casa, per ottenere lo stesso splendido risultato. Non dimentichiamoci, infatti, che come abbiamo detto in passato in un post dedicato alle matite labbra, la sua funzione è quella di definire i bordi e fare in modo che il rossetto non sbavi, perciò questo effetto barriera continueremo ad ottenerlo anche con matite per gli occhi.

Possiamo utilizzare una matita nera oppure una matita grigia o marrone, ovviamente senza calcare troppo se il rossetto non è particolarmente scuro:

 

 

Per chi invece vuole giocare con le luci, si può stendere una matita bianca ed il risultato sarà molto luminoso e pieno di riflessi:

Continua a leggere
  1057 Visite
  0 Commenti

Tutorial make up da matrimonio (invitata)

b2ap3_thumbnail_BeFunky_IMG_0913.jpg.jpg

Mi è stato richiesto un make up completo da una ragazza invitata ad un matrimonio. Ho pensato così ad un trucco non troppo difficile da realizzare né troppo pesante, ma molto elegante.

Iniziamo dagli occhi.
Dopo aver steso su tutta la palpebra il primer, applichiamo un ombretto argento su tutta la palpebra mobile:

 

 

Prendiamo poi uno scotch che attacchiamo sotto l'occhio in questo modo:

 

Continua a leggere
  967 Visite
  0 Commenti

Come realizzare una perfetta pedicure in casa

Spesso non ci si pensa ma i piedi hanno bisogno dello stesso trattamento che diamo alle mani, anzi anche di più dal momento che si affaticano il doppio durante la giornata e a volte devono sopportare anche scarpe non particolarmente comode.
E' bene quindi, almeno una volta a settimana, dedicarsi alla loro cura con piccoli gesti ma molto efficaci: vediamo insieme i passaggi da realizzare.


1° STEP: PEDILUVIO. Prendiamo una bacinella e la riempiamo con acqua molto calda. All'interno aggiungiamo poi due cucchiai di sale, due di bicarbonato e a piacere oli essenziali (io uso quello di cipresso per stimolare la circolazione). Lasciamo i piedi in ammollo per un quarto d'ora - venti minuti e poi andiamo a rimuovere le parti più dure con una pietra pomice. Questo pediluvio, grazie al sale ed al bicarbonato, è molto adatto anche per curare delle piccole feritine che si possono avere sui piedi a causa di scarpe non troppo comode.

2° STEP: SCRUB. In una ciotolina mischiamo un cucchiaio di miele, due cucchiaini di sale e, se abbiamo i piedi particolarmente secchi, un cucchiaino di olio a piacere (mandorle, jojoba,..). Mischiamo tutto per bene e andiamo a massaggiare i piedi, per poi risciacquare il tutto.

3° STEP: IDRATAZIONE. Applichiamo una crema idratante soffermandoci soprattutto sulle parti più secche.

4° STEP: COLORE. Passiamo poi lo smalto su tutte le unghie, per dare quel tocco in più che renderà i nostri piedi irresistibili.



Potrebbe interessarti anche:
Impacco notturno per piedi come nuovi

 

 

http://passionecosmesi.blogspot.it/2014/08/come-realizzare-una-perfetta-pedicure.html

  688 Visite
  0 Commenti

Come fare se il detergente lucida il viso

In passato vi ho parlato di quanto i saponi e le saponette siano sbagliati per la pulizia del viso.. Alcune volte però accade che anche con detergenti specifici si abbia il problema di vedere il proprio viso più lucido dopo averlo lavato e nel periodo estivo certamente l'effetto aumenta ancora di più.

Ho però avuto modo di poter sperimentare personalmente un modo semplicissimo e davvero efficace per potenziare qualsiasi detergente e renderlo quindi più "pulente" ma allo stesso tempo bilanciarne l'effetto lucido. Il rimedio consiste nel miscelare alla dose di prodotto che utilizziamo abitualmente la punta di un cucchiaino di farina d'avena. Conoscete bene la mia smisurata passione per questo ingrediente (clicca qui per il detergente viso all'avena), perché è delicatissimo ed adatto ad ogni tipo di pelle, la illumina e purifica a fondo combattendo le imperfezioni ed inoltre, essendo una farina, contribuisce ad opacizzare il viso ma allo stesso tempo a pulirlo in profondità.

 

 

http://passionecosmesi.blogspot.it/2014/07/come-fare-se-il-detergente-lucida-il.html

  750 Visite
  0 Commenti

La base trucco: cos'è e come farla

Si sente spesso parlare di base per il trucco, ma a volte in modo sbagliato. Alcune persone ritengono, infatti, che per base si intenda il modo in cui trucchiamo il nostro viso, quindi prodotti come il primer, il fondotinta, la terra, il blush ed il correttore. In realtà la base è solamente ciò che andiamo ad applicare sul nostro viso prima di truccarci e riguarda il viso come gli occhi e le labbra.

 
 
BASE PER IL VISO: sul viso si applica il fondotinta oppure per chi non lo ama particolarmente, soltanto un po' di cipria. E' fondamentale in ogni caso che la pelle sia ben pulita ed idratata, per questo bisogna sempre aver utilizzato in precedenza il detergente. In commercio ormai esistono tantissimi tipi di primer, ma non sempre sono poi così necessari, infatti un ottimo sostituto è della semplice crema idratante, in grado di ammorbidire la pelle e fare in modo che il fondotinta trovi una base setosa su cui aderire e durare a lungo senza creare macchie; ovviamente entrambi i prodotti andranno scelti in base al proprio tipo di pelle. Io ad esempio, avendo la pelle grassa, utilizzo un fondotinta minerale ma applico sempre come base la crema solare fatta in casa in modo da far durare il make up per tutto il giorno ed evitare l'effetto lucido.
 
BASE PER GLI OCCHI: per gli occhi il discorso è differente, dal momento che non si ha bisogno di una precedente pulizia come con il viso. In questo caso serve solamente un ottimo primer specifico per questa zona (evitate possibilmente quelli con troppi ingredienti da bollino rosso se lo utilizzate spesso). In alternativa si può utilizzare un correttore, dal momento che anche questo prodotto è specifico per il contorno occhi e quindi non troppo aggressivo.
 
BASE PER LE LABBRA: le labbra hanno bisogno di idratazione, perciò se le avete molto secche ma volete comunque truccarle, un gloss sarà perfetto, perché minimizzerà le screpolature. Se invece volete utilizzare matite, rossetti o pennarelli per labbra, dovrete avere le labbra perfettamente idratate, quindi ogni giorno applicate un balsamo labbra o un burro di cacao (guardate sempre l'INCI, evitate quelli pieni soltanto di petrolati) ed effettuate due volte a settimana uno scrub rimpolpante.

 

 

http://passionecosmesi.blogspot.it/2014/07/la-base-trucco-cose-e-come-farla.html

  1015 Visite
  0 Commenti

Tutorial labbra tricolori per i mondiali

b2ap3_thumbnail_BeFunky_IMG_9264.jpg.jpg

Con l'arrivo dei mondiali di calcio non poteva assolutamente mancare un post su come realizzare in modo semplice e con prodotti che abbiamo tutte in casa delle magnifiche labbra tricolori.
Ovviamente nessuno solitamente ha rossetti bianchi o verdi, mentre molto probabilmente ha quelli rossi.. Allora come rimediare?

In passato abbiamo già visto come cambiare colore ad un rossetto e proprio grazie a questo trucchetto andremo a ricreare la bandiera sulle nostre labbra.
Partiamo quindi stendendo il rossetto rosso:

 

 

 

Continua a leggere
  1014 Visite
  0 Commenti