fbpx

Quanto conta l'INCI nei prodotti?

Da tempo ormai non facciamo altro che vedere ricette di prodotti naturali, di make up fatti in casa, come anche in questo blog, visto che piano piano si sono aperti sempre di più gli occhi su ciò che riguarda la composizione dei cosmetici che utilizziamo. Ma quanto conta davvero tutta questa attenzione?

Innanzitutto per tutti coloro che non sapessero cosa sia l'INCI, potete dare un'occhiata a questo post. In breve, l'INCI sta a significare gli ingredienti che compongono un prodotto. E' fondamentale saperlo leggere e soprattutto farci sempre attenzione prima di comprare qualsiasi cosa, perché spesso si trovano ad esempio maschere per capelli rinforzanti ai semi di lino che tutto hanno fuorché i semi di lino, oppure creme corpo super nutrienti all'olio di mandorla che non hanno neanche una goccia di quest'olio. Per evitare di comprare prodotti inutili e, soprattutto, che non mantengono ciò che promettono, è bene perciò stare molto attenti alla composizione.

Per quanto riguarda i prodotti "da bollino rosso" che possiamo trovare, come parabeni, siliconi e quant'altro, è bene fare una grandissima precisazione. A mio parere esistono prodotti che non possono avere un'INCI mediocre o pessimo, mentre altri li accetto. Tutto ciò che penetra nella pelle e che viene utilizzato quotidianamente o comunque molte volte a settimana, dovrebbe avere un'INCI ottimo, come ad esempio il tonico, la crema per il viso e per il corpo, il bagnoschiuma, il detergente intimo, lo shampoo, il balsamo e le maschere per viso e per capelli. Questo perché sono prodotti che entrano in profondità e c'è un assoluto bisogno che siano in grado di nutrire ed idratare davvero la pelle dall'interno; inoltre alcuni di loro, come il bagnoschiuma ed il detergente intimo, entrano in contatto con parti molto delicate del nostro corpo, perciò è bene che siano davvero di qualità.
I prodotti, invece, su cui chiudo un occhio e su cui accetto anche INCI non del tutto perfetti, sono i detergenti per il viso, gli struccanti e tutti i prodotti che riguardano il make up. Per quanto riguarda i primi, non pretendo la perfezione assoluta (anche se cerco comunque prodotti con buon INCI), perché comunque devono solamente pulire il mio viso per una durata di massimo due minuti e poi vengono risciacquati. Stesso discorso che vale per lo struccante, dal momento che immediatamente dopo pulisco il viso. Il make up, invece, richiede un discorso a parte. Per quanto riguarda gli occhi e la bocca non mi concentro mai troppo sull'INCI, anche perché ho potuto constatare che esistono prodotti come il mascara o l'eyeliner che nelle versioni naturali sono davvero pessimi e non valgono nulla. Sul viso bisogna invece fare una distinzione: se si cerca un fondotinta da utilizzare spesso, è bene puntare su quelli naturali e dall'INCI ottimo, per evitare irritazioni, brufoli, pori dilatati, ecc.. Se invece si utilizza soltanto in determinate occasioni e poche volte nel giro di un mese, allora si può anche utilizzarne uno dall'INCI mediocre, dal momento che non comporterà nulla.

 

 

http://passionecosmesi.blogspot.it/2014/10/quanto-conta-linci-nei-prodotti.html

  989 Visite
  0 Commenti

Shampoo naturali: perché sembrano non pulire?

Abbiamo parlato molto di capelli nei post passati ed oggi vediamo un argomento che interesserà tantissime di voi e che ho deciso di affrontare dato che molte persone che mi sono accanto mi hanno fatto la stessa domanda: perché gli shampoo naturali sembrano non pulire i capelli?

Ultimamente, infatti, molte persone hanno iniziato ad acquistare prodotti cosmetici con più coscienza, cercando quelli naturali e privi di ingredienti dannosi, ma si sono viste trasformare i propri capelli ritrovandosi con una chioma arida e spenta. Perché succede? Il motivo è molto semplice: gli shampoo comuni che troviamo in commercio sono pieni di siliconi e tensioattivi molto aggressivi che lasciano i capelli morbidi ma in realtà non li nutrono all'interno, ma si limitano solamente a creare una sensazione esterna. Questo fa sì che quando si passa agli shampoo naturali che non hanno ingredienti di questo tipo, viene fuori la verità ed il vero capello sfibrato e denutrito.

Come risolvere questa situazione? Dato che far tornare i nostri capelli alla normalità è un procedimento non molto breve, ci sono due soluzioni: o si passa gradualmente allo shampoo naturale, magari effettuando una volta un lavaggio con questo ed una volta con quello non naturale (per poi passare definitivamente a quello naturale), oppure si utilizza costantemente quello naturale aiutandoci con maschere super nutrienti da fare almeno due volte a settimana (in basso i link per maschere per ogni esigenza).



Come applicare una maschera per capelli
Maschera rinforzante per capelli fai da te
Maschera riflessante e nutriente per capelli
Maschera per capelli grassi fai da te
Maschera per capelli secchi fai da te
Maschera schiarente per capelli fai da te

 

 

http://passionecosmesi.blogspot.it/2014/09/shampoo-naturali-perche-sembrano-non.html

  665 Visite
  0 Commenti

Come far crescere più velocemente i capelli

Abbiamo parlato molto di capelli nei post passati (alla fine di questo trovate tutti i link); oggi vediamo però come far crescere più velocemente i capelli, un argomento che interesserà a tantissime di noi, me compresa!

Innanzitutto, alla base, dobbiamo sempre ricordarci i piccoli accorgimenti che abbiamo visto in questo post per la cura quotidiana della nostra chioma. Il primo passo per ottenere una crescita sana, infatti, è proprio questo.

Il secondo passo, invece, riguarda l'alimentazione: è bene infatti assumere proteine, vitamine A, B, B3, C, E, zinco, selenio e magnesio. Quindi via libera a verdura fresca (soprattutto quella verde), frutta, legumi, soia, uova, pesce, formaggi, frutta secca, cereali e spezie di ogni tipo.

Almeno due volte a settimana, poi, si può fare una maschera che riattivi la circolazione sanguigna stimolando la crescita dei capelli. Ingredienti base per ottenere un effetto del genere sono tutte le spezie piccanti o comunque forti (come peperoncino, pepe, cannella,..) e l'olio essenziale di cipresso. La ricetta che utilizzo io potete trovarla qui.

Ogni sera, prima di andare a dormire, è consigliato anche massaggiare tutta la cute per qualche minuto, gesto anch'esso molto utile per la circolazione.

Infine, un metodo che sta spopolando da tempo sul web è quello della "pozione magica", ovvero una bevanda preparata semplicemente in casa mischiando un cucchiaio di aceto di mele e due di miele ad un bicchiere d'acqua, da assumere tutte le mattine a stomaco vuoto per tre mesi consecutivi (da non fare se si è sotto i 16 anni, in gravidanza, se si hanno problemi gastrointestinali o si assumono farmaci specifici per queste patologie, come quelli per la tiroide). Questa pozione arriverebbe addirittura a far crescere i capelli di 3-4 cm al mese. Inizialmente ero scettica, ma poi ho iniziato a leggere sempre più commenti di blogger come me che si sono viste crescere i capelli in modo inaspettato, proprio come si prometteva, così mi sono decisa di iniziare anche io, ma avendo cominciato da pochi giorni non posso ancora dirvi se realmente funzioni.. Prossimamente vi farò sapere!



Potrebbero interessarti anche:
Come applicare una maschera per capelli
Maschera rinforzante per capelli fai da te
Maschera riflessante e nutriente per capelli
Maschera per capelli grassi fai da te
Maschera per capelli secchi fai da te
Maschera schiarente per capelli fai da te
Come schiarire i capelli naturalmente

 

 

http://passionecosmesi.blogspot.it/2014/09/come-far-crescere-piu-velocemente-i.html

  894 Visite
  0 Commenti

Maschera per far crescere i capelli più velocemente

Si possono far crescere più velocemente i capelli con una semplice maschera? Non proprio, nel senso che non esistono prodotti miracolosi in grado di velocizzare la crescita del capello all'istante o comunque nel giro di un breve periodo, esistono però degli accorgimenti che si possono avere per fare in modo che si riattivi la circolazione sanguigna e si stimoli più velocemente la crescita del capello, con risultati visibili dopo un po' di tempo. Come abbiamo visto per quanto riguarda schiarire i capelli, infatti, la costanza e la pazienza sono gli elementi essenziali per ottenere qualsiasi risultato.


Ingredienti:
Yogurt
Lievito di birra
Cannella (o peperoncino o pepe)
Olio essenziale di cipresso


Procedimento: mischiate a tre cucchiaini di yogurt una bustina da 10g di lievito di birra, un cucchiaino di spezie fra quelle elencate e dieci gocce di olio essenziale di cipresso. In alternativa alle spezie che vi ho detto, potreste anche mettere un cucchiaino di senape in polvere ed uno di zucchero: questi due ingredienti combinati insieme produrranno infatti lo stesso effetto delle altre. Tutti questi prodotti piccanti o comunque forti, sono fondamentali per la stimolazione della circolazione, come anche l'olio essenziale di cipresso. Il lievito di birra, invece, servirà a fortificare i capelli rendendoli sani e pronti per la crescita.



Potrebbero interessarti anche:
Come prendersi cura dei propri capelli
Come applicare una maschera per capelli
Maschera rinforzante per capelli fai da te
Maschera riflessante e nutriente per capelli fai da te
Maschera per capelli grassi fai da te
Maschera per capelli secchi fai da te

Maschera schiarente per capelli fai da te
Come far crescere velocemente i capelli

 

 

http://passionecosmesi.blogspot.it/2014/09/maschera-per-far-crescere-i-capelli-piu.html

  1050 Visite
  0 Commenti

Come schiarire i capelli naturalmente

Oggi vediamo in modo semplice e naturalmente come poter gradualmente ottenere una chioma più chiara. E' bene sottolineare che non esistono metodi miracolosi e che non si possono pretendere immediatamente dei risultati visibili, però con la giusta costanza si possono davvero schiarire i capelli.

Il primo consiglio riguarda lo shampoo: utilizzate quello alla camomilla della Schultz (dall'INCI ottimo), dal potere schiarente, soprattutto se a contatto con la luce del sole.

Effettuate poi regolarmente delle maschere come quella che abbiamo visto nel post precedente.

Potete inoltre farvi aiutare dalla lozione schiarente, sempre della Schultz, che ho provato in passato e vi assicuro che funziona realmente. Da quello che mi ricordo, però, l'INCI non è il massimo (ma può darsi che col tempo sia stato modificato), ma è comunque meglio di una tinta e non rovina i capelli.



Potrebbero interessarti anche:
Come prendersi cura dei propri capelli
Come applicare una maschera per capelli
Maschera rinforzante per capelli fai da te
Maschera riflessante e nutriente per capelli fai da te
Maschera per capelli grassi fai da te
Maschera per capelli secchi fai da te
Maschera per far crescere i capelli più velocemente
Come far crescere velocemente i capelli

 

 

http://passionecosmesi.blogspot.it/2014/09/come-schiarire-i-capelli-naturalmente.html

  637 Visite
  0 Commenti

Maschera schiarente per capelli fai da te

Proseguendo la carrellata di post sulle maschere per capelli fatte in casa, oggi parliamo di come realizzarne una semplicissima per poterli schiarire. Ovviamente bisogna specificare che nessun prodotto è miracoloso e non si possono pretendere dei risultati immediati, ma con costanza tutto si riesce ad ottenere.


Ingredienti:

Infuso di camomilla (o birra analcolica)
Un cucchiaino di curcuma
Un cucchiaino di cannella
Olio essenziale di limone


Procedimento: mettete a bollire in un pentolino dell'acqua e fate un infuso di camomilla. In una ciotola mettete la curcuma e la cannella ed aggiungete a poco a poco l'infuso fino ad ottenere la giusta consistenza. Infine mettete venti gocce di olio essenziale di limone e miscelate per bene il tutto. In alternativa alla camomilla potete anche utilizzare una birra analcolica (dagli stessi effetti), purché sia davvero tale, dal momento che l'alcool secca i capelli. Questi ingredienti hanno forte potere schiarente e allo stesso tempo nutrono e donano lucentezza. Dato che vi è la presenza di olio essenziale di limone, è bene effettuare questa maschera di sera, oppure in un giorno in cui non si prevedono uscite, perché è un ingrediente fotosensibile, perciò è bene evitare la luce del sole.



Potrebbero interessarti anche:
Come prendersi cura dei propri capelli
Come applicare una maschera per capelli
Maschera riflessante e nutriente per capelli
Maschera per capelli grassi fai da te
Maschera per capelli secchi fai da te
Maschera rinforzante per capelli fai da te
Come schiarire i capelli naturalmente
Maschera per far crescere più velocemente i capelli

 

 

http://passionecosmesi.blogspot.it/2014/09/maschera-schiarente-per-capelli-fai-da.html

  906 Visite
  0 Commenti

Polpettone con carciofini e mozzarella

Ingredienti per 4 persone

  • 500 g di carne macinata (bovino o suino)
  • 2 uova
  • 100 g  circa di pane raffermo (mollica)
  • 100 g di parmigiano reggiano
  • 1 patata media
  • carciofini sott’olio
  • 200 g di mozzarella
  • prezzemolo q.b.
  • sale q.b.

Preparazione

Per preparare questo delizioso polpettone con carciofini e mozzarella mettete in una ciotola abbastanza capiente la carne macinata e le uova. A parte ammorbidite la mollica di pane in un po’ di acqua, va bene anche se utilizzate le fette di pane in cassetta che trovate già confezionate. Sbriciolatele e aggiungetele alla carne. Aggiungete nella stessa ciotola il parmigiano reggiano e, dopo aver pelato e lavato la patata grattugiatela finemente nell’impasto. La patata serve a rendere ancora più morbido e saporito il polpettone e ovviamente anche più sostanzioso ma ne vale davvero la pena. Salate e aggiungete il prezzemolo tritato. Mescolate fino a rendere omogenei tutti gli ingredienti. Tagliate la mozzarella a cubetti abbastanza grandi, dopo averla lasciata scolare per una decina di minuti. Su una teglia da forno oleata leggermente ponete l’impasto del polpettone formando un cerchio non troppo sottile e lungo tutto il diametro mettete icarciofini e la mozzarella. Chiudete il polpettone cercando di amalgamare tutto per evitare che fuoriesca il ripieno durante la cottura.

Cuocete a 200° per circa 30/40 minuti stando attendi che risulti cotto anche al suo interno.

Servite caldo o tiepido, a fette spesse, con delle patate al forno che potrete cuocere anche assieme al polpettone. Potete prepararlo anche in anticipo e cuocerlo successivamente.

Continua a leggere
  623 Visite
  0 Commenti

Maschera per capelli secchi fai da te

Proseguendo la carrellata di post riguardo le maschere fai da te per i capelli, oggi vediamo come rinvigorire ed illuminare quelli secchi.


Ingredienti:

Yogurt
Farina di cocco
Olio di argan (o in alternativa di mandorle, cocco o extravergine di oliva)
Miele


Procedimento: mischiate tre cucchiaini di yogurt a due di olio e farina ed uno di miele. Amalgamate per bene e poi applicate sui capelli umidi (devono essere necessariamente così, altrimenti l'olio non penetrerà). Tutti questi ingredienti contribuiranno a donare vitalità al capello e a nutrirlo dall'interno rendendolo luminoso.


Potrebbero interessarti anche:
Come prendersi cura dei propri capelli
Come applicare una maschera per capelli
Maschera riflessante e nutriente fai da te
Maschera per capelli grassi fai da te
Maschera rinforzante per capelli fai da te
Maschera schiarente per capelli fai da te
Come schiarire naturalmente i capelli

 

 

http://passionecosmesi.blogspot.it/2014/09/maschera-per-capelli-secchi-fai-da-te.html

  704 Visite
  0 Commenti

Maschera per capelli grassi fai da te

Abbiamo cominciato da qualche giorno a parlare di capelli; prima abbiamo visto come prendersene cura, poi come applicare una maschera ed infine come creare in casa una maschera riflessante e nutriente.

Oggi ci occuperemo, invece, di come contrastare i capelli grassi e creare una maschera naturale e semplice per regolare la produzione di sebo.


Ingredienti:

Yogurt
Olio essenziale di limone
Aceto di mele
Farina d'avena


Procedimento: mischiate tre cucchiaini di yogurt a due di aceto di mele e di farina d'avena, aggiungendo otto gocce di olio essenziale di limone. Non ripeto come applicarla dato che ne abbiamo già parlato nel post dedicato. Tutti questi ingredienti sono dei potentissimi alleati sia contro la pelle che i capelli grassi, perché hanno potere astringente ma non seccano ed in più l'aceto di mele dona anche lucentezza.



Potrebbero interessarti anche:
Maschera per capelli secchi fai da te
Maschera rinforzante per capelli fai da te
Maschera schiarente per capelli fai da te
Come schiarire naturalmente i capelli

 

 

http://passionecosmesi.blogspot.it/2014/09/maschera-per-capelli-grassi-fai-da-te.html

  799 Visite
  0 Commenti

Maschera riflessante e nutriente per capelli fai da te

Dopo aver visto in generale quali sono gli accorgimenti da seguire per prendersi cura dei propri capelli e come applicare una maschera, da oggi cominciamo a vedere come poterle realizzare in modo semplice in casa per rendere la nostra chioma ancora più sana e bella.
In questo post trattiamo della maschera per accentuare i riflessi (sia dei capelli naturali che tinti) e nutrire in profondità, adatta sia ai capelli secchi che grassi.


Ingredienti:

Yogurt
Miele
Cacao amaro


Procedimento e applicazione: mischiamo tre cucchiaini di yogurt ad uno di miele e due di cacao ed applichiamo il composto su tutti i capelli per almeno mezz'ora (più la tenete, meglio è). Se avete i capelli lunghi applicate una pellicola o una cuffia, per evitare di sporcare gli indumenti. Una volta passato il tempo, risciacquate e fate lo shampoo e l'eventuale balsamo.



Potrebbero interessarti anche:
Maschera per capelli grassi fai da te
Maschera per capelli secchi fai da te
Maschera rinforzante per capelli fai da te
Maschera schiarente per capelli fai da te

 

 

http://passionecosmesi.blogspot.it/2014/09/maschera-riflessante-e-nutriente-per.html

  951 Visite
  0 Commenti